Know-It-All, Alessia Cara

il

[Pop, 2015]

Quando è la voglia di fare a diventare album.

Giovane, anzi giovanissima: ancora una volta la dimostrazione di quanto il web nasconda talenti. YouTube ha giocato un ruolo fondamentale per il superamento della timidezza della ragazza e ha fatto sì che le sue insicurezze siano diventate certezze.

Know-It-All racchiude in sé brani dal carattere Pop, R&B e Soul. Il disco calza a pennello con la giovanissima età della cantante italo-canadese, rappresentando senza filtri il mondo di una teenager e i suoi pensieri. La sua voce, forte, piena e colorata, cavalca le basi e si fa spazio tra le note dei suoi brani. La spensieratezza che traspare dai brani dell’album crea una particolare piacevolezza nell’ascolto.

Ad oggi, possiamo anche vedere i passo successivi alla pubblicazione di questo album: diverse collaborazioni hanno permesso di apprezzare la giovane artista anche in altre vesti (ci ha deliziati anche con una parte cantata in  italiano nella canzone Cuore Nerd dell’album Comunisti col Rolex di J-Ax e Fedez!) e diverse interviste hanno anche permesso di conoscere il suo lato umano.

Dalle quattro mura al palcoscenico, Alessia Cara, da giovane promessa, è diventata ormai un’artista da tenere sott’occhio. Vediamo di cosa ci delizierà la sua voce nel prossimo futuro!

AD

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. wwayne ha detto:

    Rieccomi! Anch’io ho dedicato un post alla mia passione per la musica: https://wwayne.wordpress.com/2017/04/30/febbre-da-concerto/. Che ne pensi?

    Mi piace

    1. siloud ha detto:

      Ciao!
      Bell’articolo! Ogni cosa nel tuo articolo coincide con quanto realmente accade nella realtà: andare ad un concerto è un qualcosa di indescrivibile, dall’organizzazione all’andarci è tutta un’emozione unica.
      In quanto alla formazione delle band, sicuramente l’obiettivo primario oggi è la popolarità e la possibilità di guadagnarci, ma ci sono comunque ancora molte persone che coltivano la vera passione per la musica, che si vedono saltuariamente e mettono insieme due note, per il piacere di stare insieme e per il piacere di condividere della buona musica.

      Mi piace

      1. wwayne ha detto:

        Esatto. A me è capitato di vedere in concerto una band così: li ho sentiti suonare l’anno scorso, e si chiamavano Edlynn. Grazie mille per i complimenti (ricambiati) e per la risposta! 🙂

        Mi piace

      2. siloud ha detto:

        Buona scrittura/lettura. A presto!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...