InTheMusic: DJ Gabris, interview

Nome: Gabriele
Cognome: D'Apice
In arte: DJ Gabris
Età: 16
Città: Montesarchio (BN)
Nazionalità: Italiana
Periodo di attività: dal 2016
Genere musicale: Electrohouse/DiscoDance
Piattaforme: YouTube

54727668_2188786967827438_1733951225939886080_n

Ciao Dj Gabris, raccontaci un po’ di te!

Mi chiamo Gabriele D’Apice, sono nato a Castel Volturno e ho 16 anni. Attualmente vivo a Montesarchio (BN) e sono uno studente con una grande passione per la musica che nutro sin da piccolo.

Cosa rappresenta per te la musica?

Per me la musica rappresenta sin dall’infanzia un grande punto di riferimento.

Il mio primo approccio alla musica è stato circa 10 anni fa, quando per la prima volta i miei nonni mi regalarono una piccola batteria giocattolo. Ricordo che a prima vista, dato che non sapevo cosa fosse, guardai i miei familiari delusi. Dopo che avvicinai la bacchetta di plastica (in dotazione) a uno dei bottoni, incuriosito dal rumore che produceva, scattò in me una forte curiosità: dopo il giorno del regalo la usai tutti i giorni, cercando di simulare le sigle dei cartoni che guardavo. Da lì in poi ho suonato chitarra, chitarra elettrica e pianoforte.

Fortunatamente ho avuto dei professori capaci e professionisti che non mi facevano arrendere al primo tentativo, anzi mi spronavano sempre di più e di questo gliene sono grato.

Quando hai cominciato a remixare brani?

Ho iniziato a remixare brani circa 2 anni fa.

Quali attrezzature utilizzi?

I software che uso per suonare sono 3, dipende dall’evenienza: ReKordBox, Traktor e VirtualDj8. L’unico software che uso per produrre o remixare è FL Studio. Ho un livello di attrezzature abbastanza buono, basta solo dire che ho attrezzature con marchi come M-Audio, Pioneer, ecc..

Come nasce un tuo remix?

Un mio remix nasce trovando l’acapella del brano che scelgo. Un brano lo scelgo seguendo due variabili: la prima variabile è la tendenza in quei giorni del brano, la seconda invece è una variabile personale ovvero che la traccia in questione deve piacermi a tal punto da spenderci tempo per creare un remix fatto bene.

Dopo aver trovato l’acapella cerco di ricreare la base musicale mantenendo l’originale, perché poi si potrebbe finire di fare un remake che è un’altra cosa.

Cosa ne pensi della scena EDM-House-Techno internazionale?

Semplicemente penso che a livello Internazionale l’EDM, l’House e la Techno sono i tre generi musicali più suonati, poiché hanno un ritmo continuato e sicuramente non danno noia se presi con passione. Riguardo la scena italiana, sono molti quelli che suonano questi generi, ma secondo il mio punto di vista sono tre tipi di musica che messi insieme fanno una combo eccezionale, però se distaccati oppure mischiati ad altri generi si va a confondere molto la differenza tra i mix, a causa della variazione dei bpm, ma soprattutto distorce il suono fino ad arrivare anche a rovinare il dj-set.

Quali artisti generalmente ascolti e quali sono quelli che più influenzano ciò che fai?

Gli artisti che ascolto sono tanti, poiché spazio in ogni genere per conoscere sempre più tracce e artisti che mi possono essere utili per qualsiasi evenienza. Quelli a cui mi ispiro sono semplicemente Hardwell e Martin Garrix, i king della scena.

Qual è tuo brano preferito?

Il mio brano preferito è sempre stato Tremor di Dimitri Vegas, Martin Garrix e Like Mike, poiché è stata la prima traccia in cui ho riconosciuto da solo le vari componenti della traccia (ad esempio il build up, il drop, ecc.).

Hai già avuto modo di suonare nei club?

Fortunatamente sì, in zona ho suonato in tanti locali, anche fuori regione. Ho avuto anche l’opportunità di suonare in Spagna.

Quali progetti hai per il futuro?

Per il futuro ho intenzione di migliorare sempre di più la mia qualità di mix di brani, riguardo i djset, spero che aumenterà la richiesta anche in altri posti in estate. Riguardo la produzione, sarò contento se continuerà a piacermi tanto come ora.

C’è qualcosa che vorresti dire ai nostri lettori?

La cosa che ho da dirvi è che non dovete arrendervi mai dinanzi i problemi, questi esistono per essere risolti. Non abbattetevi per le persone che intralciano il vostro cammino, perché sono invidiose delle vostre passioni. E ricordatevi che le persone che supererete staranno dietro di voi in ogni caso. Siate voi stessi sempre. Un saluto da DJ Gabris!

DJ Gabris for Siloud

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...