InTheMusic: Insonia Rosa, interview

Gli Insonia Rosa sono Sonia Rosa e Massimo Lucia, due cantautori che hanno intrecciato le loro esistenze e la loro musica con la consapevolezza di voler esprimere in modo chiaro quanto è straordinaria la banale realtà̀. Definiscono la loro musica sovversiva e nostalgica, dando molta importanza alla melodia, al testo e al groove.
Da poco è online “Nel momento del bisogno”, il loro nuovo EP che in realtà apre un nuovo capitolo del loro percorso artistico.

Band: Insonia Rosa
Componenti: Sonia Rosa, Massimo Lucia
Età: 38, 39
Città: Vimercate (MB)
Nazionalità: Italiana
Brani pubblicati: Italia Ridi, Elettroshow, WWW come 666
Album pubblicati: Unici Come gli Atri, Soggetto Non Identificato, Nel Momento del Bisogno
Periodo di attività: dal 2012
Genere musicale: Cantautorato, Pop, Rock, Indietronico
Piattaforme: YouTube, Spotify, Apple Music, Deezer, Amazon Music, ecc.

Chi c’è dietro gli Insonia Rosa?

Gli Insonia Rosa sono Sonia Rosa e Massimo Lucia, due cantautori che hanno intrecciato le loro esistenze e la loro musica con la consapevolezza di voler esprimere in modo chiaro quanto è straordinaria la banale realtà̀. Veniamo dalla Brianza, abbiamo 38 e 39 anni e ci definiamo cantautori.

Avete un nome d’arte davvero particolare, qual è il suo significato?

Ha un significato soggettivo, ci suonava bene; richiama il nome di Sonia ed il rosa è un colore evocativo. Infine, l’insonnia è come la musica per noi, ovvero resistere. Il nome non identifica il progetto.

Siete due cantautori che avete intrecciato le vostre esistenze e la vostra musica: come nasce il vostro progetto artistico?

Abbiamo intrecciato le nostre esistenze perché ci accomuna la passione per la musica ed il bisogno di esprimerci attraverso di Lei per raccontare quanto è straordinaria la banale realtà.

Un brano nasce da una melodia acciuffata a mezz’aria, di profilo; prosegue poi con un confronto diretto fra di noi che può durare giorni, mesi o anni. L’obiettivo di ogni giorno è quello di migliorare, di crescere musicalmente.

Unite i mondi indie-pop, elettronico e cantautorale attraverso un animo rock e ricco di contaminazioni. Quali sono i vostri riferimenti artistici?

Di sicuro i grandi cantautori italiani, più recenti Max Gazzè, Niccolò Fabi, i Baustelle, Caparezza, Brunori Sas, Motta parlando del panorama italiano. Troppe le band e cantautori stranieri che ci hanno influenzato per menzionarli tutti.

Parlare di genere per gli Insonia Rosa probabilmente non ha molto senso, avete sviluppato un vostro modo di fare musica che ha un suo perché. Come definireste ciò che fate?

La definiamo una musica sovversiva e nostalgica. Diamo molta importanza alla melodia, al testo e al groove.

Definire un sound con così tante contaminazioni non è cosa facile, eppure immaginiamo che vi sia risultato naturale. Come siete riusciti a trovare delle sonorità che vi rappresentassero al meglio?

In realtà, non sappiamo se le abbiamo davvero trovate e non sappiamo se ne esiste una sola che ci rappresenta al meglio. Abbiamo trovato e provato una strada che faceva al caso nostro per il momento creativo che ha accompagnato l’EP “Nel Momento Del Bisogno”.

È del 2014 il vostro primo album, dopodiché avete continuato a rilasciare nuovi progetti, tra singoli ed EP. Ci parlate di tutto ciò che è online sotto il vostro nome?

Per sapere tutto ciò che è online basta navigare un po’, altrimenti rischiamo di annoiare i lettori.

Ci teniamo a precisare che Fabio Moretti ha avuto un ruolo fondamentale sugli arrangiamenti di questo EP, dato che è il produttore esecutivo.

Da poco è online “Nel momento del bisogno”, il vostro nuovo EP che in realtà apre un nuovo capitolo del vostro percorso artistico. Come nasce questo progetto?

Tutto nasce da una melodia acciuffata a mezz’aria, di profilo, prosegue poi con un confronto diretto fra di noi che può durare giorni, mesi o anni. Quando il brano raggiunge a nostro parere la sua completezza viene portato in studio da Fabio Moretti, dove si decide il vestito che la canzone indosserà.

Quali sono i vostri progetti per il futuro?

Il prossimo album è già in cantiere ed appena possibile, calamità naturali permettendo, inizieremo presto anche con dei live.

C’è qualcosa che vorreste dire ai nostri lettori?

Anche se il mondo gira così in fretta, prendetevi dei momenti per ascoltare. Anche se nel frattempo state facendo dell’altro, quello che c’è in sottofondo potrebbe diventare un bellissimo primo piano.

Insonia Rosa for Siloud

Instagram: @insonia_rosa
Facebook: @INSONIAROSA
YouTube: Insonia Rosa
Credits: Morgana Grancia, Conza Press

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...