InTheMusic: Shedir, interview

Asia Quadrini ha 18 anni e nella vita è una studentessa. È sempre stata appassionata della musica, ma di recente ha scoperto anche una particolare passione per la scrittura tanto da portarla ad avviare un suo progetto artistico: Shedir. Attualmente i temi principali delle sue canzoni sono molto incentrati sull’amore e soprattutto nel modo in cui l’amore e i sentimenti si riversano su di lei.
Cointreau“, il suo primo brano, racconta di ciò che realmente ha vissuto in quarantena e di come quel periodo ha risposto su di lei.

Nome: Asia
Cognome: Quadrini
In arte: Shedir
Età: 18
Città: Avellino
Nazionalità: Italiana
Brani pubblicati: Cointreau
Album pubblicati: Cointreau
Periodo di attività: dal 2020
Genere musicale: Pop, Rap
Piattaforme: Spotify, YouTube, Apple Music, Deezer, Amazon Music, ecc.

Chi è Shedir nella vita di tutti i giorni?

Sono una studentessa frequentante l’ultimo anno di un istituto tecnico indirizzo biotecnologie. Vivo ad Avellino, ho 18 anni e da poco ho scoperto questa grande passione per la scrittura combinata alla musica.

Perché questo nome d’arte?

Shedir è noto come il nome di una stella. Ho deciso di chiamarmi così come buon auspicio per me stessa, sono sempre stata attratta dall’astrologia e quindi ho pensato che questo nome potesse rappresentarmi al meglio dal punto di vista artistico.

La tua passione per la scrittura è una scoperta recente. Quando, però, hai ti sei appassionata alla musica?

La passione per la scrittura è una scoperta recente, sono sempre stata legata alla musica, ma adesso sento sempre più appartenermi ad essa, è il mio rifugio. Mi sono innamorata della musica e di quello che faccio.

Ogni artista trova sempre molta ispirazione nella musica che ascolta. Nel tuo caso, quali sono i tuoi riferimenti musicali?

Il mio cantante preferito è Lil Peep, artista che artisticamente e musicalmente non morirà mai. Amo i suoi testi e il modo in cui li interpreta, riesco ad immedesimarmi in ogni sua frase. Adoro la PNL francese, prendo molto spunto dalle loro canzoni, creano effetti sonori spaziali, quando li ascolto viaggio molto con la mente. Questo mi aiuta a scrivere meglio.

Shedir è un progetto nascente: perché hai deciso di intraprendere un percorso nella musica e in che modo la Black Diamond ti sostiene?

Shedir è nata da poco, con essa anche la Black Diamond records, che sin da subito ha creduto in me. Lavoriamo insieme da poco, siamo un bel gruppo, ho conosciuto persone fantastiche. Per me ormai è una seconda casa.

Riusciresti a definire i tratti principali della tua musica, sia a livello tematico che sonoro?

Attualmente i temi principali delle mie canzoni sono molto incentrati sull’amore e soprattutto nel modo in cui l’amore e i sentimenti si riversano su di me. Questo porta me stessa ad avere una visione un po’ diversa su ciò, forse non saprei manco spiegarlo, così, a parole, ma con la musica è diverso, riesco ad esternare tutto ciò che provo.

Sei da poco uscita con il tuo primo brano “Cointreau”. Come nasce e cosa hai voluto raccontare?

Ho iniziato a scrivere Cointreau in quarantena, mi trovavo in una fase particolare della mia adolescenza, della mia vita. È nato tutto così, ho sentito questa vocazione che sin da subito ho sentito così mia. Ad oggi posso dire che non riuscirei mai a farne a meno. Con Cointreau ho voluto raccontare quello che realmente ho vissuto in quel periodo e di come ha risposto su di me.

In che relazione questo brano si pone con le produzioni che verranno?

Cointreau di sicuro sarà la prima di una lunga serie. In questa ho parlato di amore, come ho già detto precedentemente, le prossime potranno trattare anche di argomenti ben diversi, ma sempre secondo la mia visione e prospettive.

Quali progetti hai per il futuro? 

Per il futuro ho intenzione di continuare i miei studi e laurearmi, ma il mio sogno più grande rimarrà sempre questo. Mi auguro che un giorno Shedir diventerà tutto quello che ho sempre sognato!

C’è qualcosa che vorresti dire ai nostri lettori?

Credete sempre in voi stessi, inseguite i vostri sogni. Ognuno di noi ha un talento, molti non lo sanno, sta a voi cacciarlo e farlo vostro. Nemmeno io un giorno mi sarei aspettata di fare tutto questo, ho trovato ciò che veramente fa starmi bene. Auguro a voi tutti di trovare un qualcosa che sappiate fare con amore.

Shedir for Siloud

Instagram@__shedir
Instagram (Black Diamond Records): @blckdmnd.records

Credits: Fabio Moscatiello, Black Diamond Records

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...