InTheMusic: Camilla, interview

Il progetto artistico di Camilla Conte si chiama Camilla: la decisione di mantenere il suo nome in campo artistico è una conseguenza di essere sempre sé stessa, anche nella musica. “Vengo a prenderti all’Havana” è il suo ultimo brano che richiama fortemente le sue origini italo-cubane.

Nome: Camilla
Cognome: Conte
In arte: CAMILLA
Età: 21
Città: Milano
Nazionalità: Italo-cubana
Brani pubblicati: Valentina, FuckGirl e Vengo a prenderti all’Havana
Periodo di attività: dal 2021
Genere musicale: Urban, Pop    
Piattaforme: Spotify, iTunes, Apple Music, Amazon Music, YouTube
Foto di Teresa Limongelli

Chi è Camilla nella vita di tutti i giorni?

Camilla nella vita di tutti giorni è una ragazza soggetta allo stress della società. Scherzi a parte, oltre alla musica studio Arti, Spettacolo ed Eventi Culturali all’Università IULM di Milano ed è questa la parte stressante: avere necessariamente un piano B.

Qual è il motivo per cui hai deciso di restare “Camilla” anche nel mondo della musica?

La risposta è molto semplice! Sono al 100% me stessa anche nella musica, quindi non mi sono messa a cercare chissà quale nome d’arte che potesse rappresentare il mio percorso artistico. Sono CAMILLA sia in campo musicale, sia fuori da esso, chiaramente con tutte le molteplici sfumature al suo interno!

C’è un momento preciso in cui ti sei avvicinata alla musica?

Ho sicuramente il ricordo indelebile di un viaggio in macchina, mentre stavo andando con la mia famiglia al mare. Abbiamo messo un CD che conteneva canzoni come “10 ragazze per me” di Celentano, “Non Sono Una Signora” della Bertè e “Acqua Azzurra, Acqua Chiara” di Battisti, che ricordo di aver cantato in loop per tutto il tempo. Ora che mi ci fate pensare, mi ricordo pure che al 5º anno delle elementari, il mio oratorio organizzava una specie di serata in cui i ragazzini cantavano cover. Era molto trash! Mi ricordo che inizialmente scelsi di non partecipare, ma guardare la gente sul palco mi dava troppa carica e voglia di essere nei loro panni. L’anno dopo presi coraggio e da quel momento mi resi pienamente conto che la musica era semplicemente tutto per me.

Quali sono i tuoi artisti preferiti e da cosa ti lasci ispirare?

Questa domanda è bella tosta, perché ogni volta non so mai cosa rispondere. Non ho artisti o generi preferiti, cerco sempre di non farmi influenzare troppo da ciò che ascolto. Sicuramente ho cantanti che mi piacciono di più rispetto ad altri. Uno dei miei pilastri è l’iconica Amy Winehouse e lo dirò all’infinito. Adoro anche Alina Baraz e in questo periodo sto ascoltando tantissimo Nathy Peluso.

Passi per la trap prima di arrivare al tuo sound definitivo: come lo definiresti oggi?

Se parliamo del mio passato “TRAPPETTARO”, era un po’ imbarazzante. Lo confesso. Devo ammettere che mi ha aiutato tanto nella scrittura. A livello di sound, ad oggi lo definirei Urban-Pop con una spuzzata di Soul, al 100% Camilla.

Cosa puoi dirci sul tuo ultimo singolo “Vengo a prenderti all’Havana?”

“Vengo a prenderti all’Havana” è un brano che richiama fortemente le mie origini. Quando me l’hanno proposta, sono stata super emozionata all’idea di poterla cantare. Racconta una bellissima storia d’amore tra il mio producer e la sua ragazza, che ha conclusione proprio all’Havana e che fa da luogo d’incontro tra i due innamorati.

Chi c’è dietro la scrittura e la produzione del brano?

Dietro alla produzione e alla stesura del testo questa volta c’è solo il mio producer, Sveno Fagotto, e tutta la sua passione per la musica.

Quanto la tua multicultura ha influenzato le tue produzioni?

Ad oggi non mi ha influenzato troppo in realtà, devo essere sincera. Vorrei muovermi un po’ di più su un genere latineggiante, alla Celia Cruz o Gloria Estefan e portarle nel mio universo, nel mood di CAMILLA.

Cosa progetti per il futuro?

Tantissime cose! Musica, musica e ancora musica! È la mia strada, non la lascerò facilmente. Si prospettano altri singoli o forse un EP, non lo so ancora con certezza.

C’è qualcosa che vorresti dire ai nostri lettori?

Innanzitutto, vorrei ringraziarvi per questa bella chiaccherata! Voglio anche ringraziare di cuore tutte le persone che mi seguono e mi spronano ad andare avanti in un’industria complicata.

Ai vostri lettori inviterei a seguirmi e ad ascoltare i miei brani. “Vengo a prendervi all’Havana” potrebbe diventare la colonna sonora della vostra estate!

Camilla for Siloud

Instagram: @contecami
YouTube: CAMILLA

Credits: Senape Dischi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...