InTheMusic: Pianista Indie, interview

Pianista Indie è un cantautore che scrive le sue canzoni al piano. Tutto nasce proprio dal piano: si siede e le canzoni arrivano in pochi minuti. Lui vuole che il pubblico si concentri solo sulle sue canzoni, da cui la scelta di utilizzare la maschera: il cantante è un mezzo, la musica è il centro. Il suo nuovo singolo si intitola “Ciao” e prosegue il filone narrativo fatto da un cantautorato adulto e riflessivo.

Nome: Pianista Indie
Nazionalità: Italiana
Brani pubblicati: Ciao, Kubrick, Vita di Merda, Urologia
Album pubblicati: To Bit or Not To Bit (Ep 2019)
Periodo di attività: dal 2018
Genere musicale: Indie
Piattaforme: YouTube, Spotify, Apple Music, Deezer, Amazon Music, ecc.

Chi c’è dietro Pianista Indie?

Sono un cantautore. Scrivo le mie canzoni al piano. Non voglio parlare di me, non è importante. Voglio che il pubblico si concentri solo sulle mie canzoni.

Qual è il significato del tuo nome d’arte e in che modo ti rappresenta?

Sono un pianista prima di tutto. Quando tutto è iniziato non avevo nessuno con me, neanche un amico. Ero davvero indipendente. Mi è sembrato normale unire queste due cose. Poi mi piacciono i nomi composti da due parole, sai tipo Beach Boys, Kid Rock, Luna Pop, Rolling Stone, Iggy Pop.

Come è nata la tua passione per la musica e quando si è trasformata in un progetto artistico vero e proprio?

I miei genitori mi hanno messo il pianoforte tra le mani che avevo solo 6 anni, quindi è tutto molto naturale, non ricordo nemmeno un mondo senza la musica. Pianista Indie invece è nato nel 2018. Avevo deciso di abbandonare la musica, mi faceva schifo l’industria musicale. Poi è arrivata la canzone “Urologia”, lo pubblicata e da lì è ricominciato tutto.

Quali sono le tue influenze musicali?

Se parliamo di cose attuali sono un grande fan di Damon Albarn, Chat Faker, Sampha. Se parliamo dei grandi classici, Beatles, Queen, Clash e Police sopra ogni cosa.

Definisci la tua musica: in cosa si caratterizza e quali sono i suoi elementi di novità rispetto all’attuale panorama musicale italiano?

Mi piace lavorare sui testi, scavare a fondo, sperimentare. Tutto nasce dal piano, mi siedo e le canzoni arrivano in pochi minuti. Non mi piace la musica uniformata, oggi sento tante cose tutte uguali. Mi piacerebbe essere coraggioso nella musica, credo sarà quello che farò.

Il tuo nuovo singolo si intitola “Ciao”, che prosegue il filone narrativo fatto da un cantautorato adulto e riflessivo. Come nasce?

“Ciao” nasce alle 6 del mattino all’alba dopo una notte insonne. Parla della mia anima. Che incontro per strada. È una canzone a doppia chiare di lettura. Ultimamente ho fatto i conti con la mia anima. Questa canzone era necessaria!

Qual è la relazione tra questo brano e le tue produzioni passate?

Facile, il Pianoforte. Tutto parte da lì. Senza il piano non sono nessuno. Tutto quello che sentì in Pianista Indie nasce dai tasti neri e dai tasti bianchi.

C’è una cosa che salta all’occhio: la tua maschera. Perché questa scelta?

Perché voglio eliminare un elemento di distrazione: il mio volto. Voglio che la gente si concentri solo sulla musica. Lei conta, non il cantante. Il cantante è un mezzo, la musica è il centro. Bisogna andare sempre verso il centro.

Quali progetti hai per il futuro?

Sono in tour con Bugo questa estate, apro i suoi concerti. Continuerò a pubblicare canzoni e forse un album, anche se oggi in realtà non so se ha senso pubblicare album. Ci sto pensando.

C’è qualcosa che vorresti dire ai nostri lettori?

Sì, di andare sulla mia pagina Spotify, chiudere gli occhi e poggiare il telefono. Entrate nel mio mondo. È meglio dell’LSD, dicono quelli che lo hanno provato.

Pianista Indie for Siloud

Instagram: @pianistaindie

Credits: Out Loud Press

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...