InTheMusic: Blind, interview

Dietro Blind c’è Franco Rujan, quel ragazzo che ha un passato difficile e che si è riscattato con la sua musica, con la sua parola. Per lui la musica oggi rappresenta la sua vita, il suo futuro, il suo tutto. Il suo ultimo brano si intitola “Popolari” e ha in comune con le sue vecchie tracce la sincerità.

Nome: Franco
Cognome: Rujan
In arte: Blind
Età: 20
Città: Perugia
Brani pubblicati: Popolari, Cuore Nero, Triste, Promettimi, Affari tuoi
Periodo di attività: dal 2020
Genere musicale: Trap, Pop
Piattaforme: Spotify, Apple Music, YouTube, ecc.
Foto di Filippo Florindo

Chi c’è dietro Blind?

Dietro Blind c’è Franco, quel ragazzo che ha un passato difficile e che si è riscattato con la sua musica, con la sua parola.

Che legame ha il tuo nome d’arte con te, e soprattutto con il tuo passato, e come è nato?

Blind perché “cieco” ed è nato con il tempo perché con il tempo ho imparato a non guardare più i problemi che mi ostacolavano e ad andare avanti pensando solo al mio futuro.

Cosa, invece, rappresenta per te oggi la musica?

La musica per me oggi rappresenta la mia vita, il mio futuro, tutto. Dalla A alla Z.

Quali sono le esperienze più significative che hanno segnato il tuo percorso musicale?

Sicuramente il mio primo disco d’oro e dopo il mio disco di platino, perché ho avuto conferma che la mia parola è stata ascoltata da tante persone. Questo mi ha segnato e mi dato la forza di andare avanti.

Come descriveresti il tuo sound?

Mi sento libero. L’abbiamo visto con “Popolari” perché è una traccia trap ed è quindi un genere diverso da “Cuore Nero”. Mi piace variare, provare, fare generi che si mischiano tra di loro.

Cosa puoi dirci a proposito del tuo ultimo brano “Popolari” e come si relaziona con le tue tracce precedenti?

È differente a livello di sound proprio perché è un pezzo trap. Non si avvicina tanto a “Cuore Nero” se non per la sincerità, perché racconta da dove vengo e parla anche del mio intento: ho fame, ho fame ancora e voglia di crescere.

Cosa porti della tua esperienza da X-Factor?

Sicuramente mi porto tutto. Ho avuto un bagaglio di roba, anche Emma mi ha insegnato delle regole base che non conoscevo, e mi hanno inserito nel mondo dello spettacolo. Mi hanno preparato, quindi mi porterò la pazienza, la forza e anche la sofferenza. Quindi tutto.

C’è qualcosa che vorresti dire ai nostri lettori?

Credete sempre nei vostri sogni e non perdete tempo a dare pregiudizi o a giudicare altra gente. Pensate solo a voi stessi.

Blind for Siloud

Instagram: @blind_psg
YouTube: Blind Official

Credits: Ivonne Ucci, Valentina Aiuto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...