InTheMusic: Anticorpi, interview

Anticorpi è un progetto di musica elettronica che nasce dall’assemblaggio di uno scrittore italiano (Giovanni Di Iacovo) con un musicista elettronico (Arnaldo Guido). Il terzo membro è la loro leader e cantante virtuale Electra. Da sempre collaborano sui territori di musica e letteratura e sono poi approdati alla creazione del loro laboratorio medico-musicale. “Vota Estinzione” è il loro nuovo brano.

Band: Anticorpi
Componenti: Giovanni Di Iacovo, Arnaldo Guido
Età: 40
Città: Berlino, Pescara
Nazionalità: Italiana
Brani pubblicati: Vota Estinzione, Nuovo Ordine Mondiale, Curami, Lavastoviglie, Mia Signora
Album pubblicati: Vota Estinzione EP 
Periodo di attività: dal 2019
Genere musicale: Electro
Piattaforme: Spotify, YouTube, Apple Music, Amazon Music, Deezer, Tidal
Foto di Mara Patricelli

Chi c’è dietro gli Anticorpi?

Anticorpi è un progetto di musica elettronica che nasce dall’assemblaggio di uno scrittore italiano (Giovanni Di Iacovo) con un musicista elettronico (Arnaldo Guido). Il terzo membro è la nostra leader e cantante virtuale Electra. Abbiamo da sempre collaborato sui territori di musica e letteratura e siamo infine approdati alla creazione del folle laboratorio medico-musicale Anticorpi. La nostra musica vuole creare connessioni con l’altro, con il differente, con l’umanità, con la tecnologia. Abbiamo scelto di fondare Anticorpi per raccontare intime fragilità contemporanee e distopiche visioni del futuro in un inno alle diversità.

Come avete scelto il vostro nome d’arte?

Abbiamo iniziato a fare musica per guarire noi stessi, poi la cosa è andata bene anche per altri. Proponiamo farmaci musicali contro i mali globali e quelli minimi, quotidiani. Vogliamo essere anticorpi alla banalità e alla stupidità, anticorpi alla paura e alla chiusura mentale.

C’è un momento in particolare che associate alla vostra passione per la musica?

Giovanni: Il giorno in cui da ragazzini ricevetti in regalo un 45giri dei Cure e capii, consumandolo, che quello era il punto di non ritorno verso una passione che avrebbe innervato la mia intera vita.

Arnaldo: io ho due sorelle. Quando ero molto piccolo la prima comprò una chitarra e imparai a suonarla, dopo qualche anno la seconda volle un piano e inizia a suonare anche quello. Il primo synth, invece, me lo son comprato da solo. 

Quali sono i generi musicali che più vi influenzano?

Veniamo dal punk rock e dai primi synth, ma anche dalla canzone d’autore italiana. Oggi ascoltiamo ogni genere di elettronica con una predilezione per quella radicale, alternativa e underground, dalla techno all’industrial al synthpunk ai nuovi linguaggi del clubbing intelligente.

Tre parole con cui descrivereste il vostro sound! 

Energetico, sexy e non-conforme.

“Vota Estinzione” è il vostro nuovo brano, un nuovo capitolo degli Anticorpi. Come nasce?

“Vota Estinzione” inneggia a un movimento dedito alla difesa del nostro pianeta, da noi creato, chiamato Partito per l’Estinzione Volontaria della Razza Umana. Proponiamo con amore e convinzione l’estinzione volontaria degli umani perché questa è l’unica concreta soluzione per salvare davvero la natura e l’ambiente.

Il nostro pianeta è minacciato da una e una sola terribile creatura: l’uomo, parassita egoista che divora e distrugge. Cantiamo “L’uomo non ha difetti, l’uomo è il difetto” perché è l’unico responsabile dei cambiamenti climatici e di ogni danno alla natura. Inutili le vuote promesse degli imperatori della terra, e temiamo che anche le più sacrosante battaglie per l’ambiente non possano davvero prevalere se non eliminiamo il problema alla radice: ci siamo divertiti ma ora estinguiamoci!

Come avete lavorato alla produzione di questo singolo?

Abbiamo lavorato tre anni nel nostro laboratorio medico-musicale tra alambicchi, sperimentazioni sonore, romanzi di Philip K. Dick e liquori abruzzesi. Come per gli altri pezzi, siamo partiti dalla realtà, dal sentire la necessità di dire la nostra su qualcosa che trovavamo incandescente. Di parlarne con il nostro linguaggio. E poi abbiamo sintetizzato testo e sound, lavorandoci diversi mesi. Ci teniamo a mettere in ogni brano sempre anche synth in carne ed ossa, in particolare Korg M1 e ms10, Juno 106.

C’è in programma un album nel breve termine? 

Sì, abbiamo da poco pubblicato il nostro primo Ep, “Vota Estinzione”, e questa estate avremo il nostro album che presenteremo con un tour in Italia, in Europa e negli States che recupererà finalmente le date che abbiamo dovuto posticipate.

Idee per il futuro?

L’amore! A San Valentino 2022 uscirà il nostro brano “Poliamore Mio” sulle non-monogamie etiche e sulle felici moltiplicazioni delle possibilità sessuali e relazionali.

C’è qualcosa che vorreste dire ai nostri lettori?

Non vi scoraggiate, l’incubo finirà e torneremo sui palchi e vi faremo ballare. Vogliamo farvi sudare sia i corpi che i cervelli, sia la pelle che le idee!

Anticorpi for Siloud

Instagram@Antinstagram
Facebook@Antifacebook
YouTube@AntiTube

Credits: Conza press

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...