InTheMusic: ASHES, interview

Dietro ASHES c’è Serena, una ragazza di 24 anni che ama la musica, i libri, Netflix e il sushi. Ha avviato la sua carriera a Londra, stesso posto dove si è laureata. Il suo stile musicale è pop, con influenze dall’indie italiano. “2am” è il suo nuovo singolo.

Nome: Serena
Cognome: Ventre
In arte: ASHES
Età: 24
Città: Roma, Genova
Nazionalità: Italiana
Brani pubblicati: in bilico, Sollievo, 2am
Periodo di attività: dal 2021
Genere musicale: Pop
Piattaforme: YouTube, Spotify, Apple Music, Deezer, Amazon Music, ecc.
Ph: Alessandro Amico

Chi è ASHES nella vita di tutti i giorni?

Ciao! ASHES sono io, Serena. Ho 24 anni, in questo momento vivo a Roma, ma vengo dalla provincia di Genova. Amo la musica (ovviamente!), i libri, le serate Netflix&chill e il sushi. 

Perché hai deciso di chiamarti proprio “ASHES”?

ASHES nasce da un versetto della Bibbia, Isaia 61:3, che dice che al posto della nostra cenere (ashes in inglese), ci verrà data una corona di bellezza. Per questo sta a significare che ogni volta che vediamo distruzione nella nostra vita c’è sempre della bellezza che arriva.

Ti sei laureata in Songwriting a Londra, proprio dove hai avviato la tua carriera artistica. Quando hai scoperto la tua passione per la musica e quando hai deciso di farne il centro della tua vita?

Esattamente, Londra è stata un’esperienza bellissima. Non c’è stato un momento preciso in cui ho capito di voler fare musica, è sempre stata una costante nella mia vita. Non ho mai avuto un piano B, quindi tutte le mie scelte hanno ruotato attorno alla musica.

Quali sono gli artisti da cui ti fai influenzare maggiormente?

A livello internazionale Taylor Swift, Julia Michaels e gli Oh Wonder. In Italia ultimamente sono in fissa con Irbis37, i bnkr44 e MOBRICI.

Come definiresti il tuo stile e cosa credi ti renda unica?

Il mio stile è pop, con influenze dall’indie italiano. Non so se sia una cosa che mi rende unica, ma tengo tanto al fatto di restare autentica e vera a me stessa in ogni momento.

“2am” è il tuo nuovo singolo, scritta dopo una notte mezza insonne. Cosa ha ispirato questo brano?

“2am” è un brano pop che ho scritto ripensando appunto a quelle notti insonni in cui mi ritrovo a pensare e ripensare a tutte le cose che non vanno o non sono andate come avrei voluto.

Come è avvenuta la produzione di questo brano e come ne hai definito il sound?

Ho affidato la produzione del brano a Ben Cavendish, con cui ho già collaborato in passato, sapendo che avrebbe capito subito la direzione da prendere per la produzione. Dark Svrikatez ci ha messo anche del suo arrivando alla hit che è oggi!

Hai fatto molta esperienza nel settore musicale fino ad oggi, nonostante tu sia molto giovane. Ti va di riassumerci il percorso fatto fino ad oggi?

Non so se la definirei “molta”, però ho sicuramente avuto qualche soddisfazione, sicuramente dopo aver visto un brano co-scritto da me uscire nell’album di Blas Cantó, artista spagnolo della Warner! 

Quali programmi hai per il futuro?

Stiamo lavorando ad un EP che spero di rilasciare entro la fine di quest’estate!

C’è qualcosa che vorresti dire ai nostri lettori?

Ciao lettori di Siloud! Spero che questa intervista vi abbia fatto venire voglia di conoscermi meglio e soprattutto di ascoltare la mia musica. Ci vediamo su Instagram.

Ashes  for Siloud

Instagram: @iamashes
Facebook:@sonoashes
YouTube: Ashes

Credits: Red & Blue Music Relations

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...