InTheMusic: Fonni, interview

Fonni è un ragazzo di 27 anni che di notte suona e scrive e di giorno insegna in una scuola elementare. Pensa che la parte fondamentale del suo mestiere sia il raccontarsi, il descriversi. Il suo primo EP si intitola “Entrèe” ed è composto da quattro tracce, il cui sound è personale ed unico, fondendo il lato cantautorale del rap old school alle melodie pop.

Nome: Christian
Cognome: Funaro
In arte: Fonni
Età: 27
Città: Torino
Nazionalità: Italiana
Brani pubblicati: Mama, Elisa
Album pubblicati: Entrèe
Periodo di attività: dal 2022
Genere musicale: indie pop
Piattaforme: YouTube, Spotify, Apple Music, Deezer, Amazon Music, ecc

Chi è Fonni nella vita di tutti i giorni?

Fonni è un ragazzo biondo di 27 anni. È toscano anche se da poco più di 2 anni vive a Torino, beve molto caffè, di notte suona e scrive, mentre di giorno insegna in una scuola elementare.

Perché questo nome d’arte e in che modo ti rappresenta?

Devi sapere che adoro i rumori bianchi e fra questi il mio preferito è indubbiamente quello del phon, quindi quando ho dovuto scegliere il nome mi è venuto naturale storpiare questa mia piccola passione.

La tua famiglia è stata fondamentale nel tuo avvicinamento alla musica. Cosa ti ha spinto a continuare in questo mondo?

Non particolarmente, sono un autodidatta ma ciò non vuol dire che non abbia studiato. Ho avuto influenze musicali veramente disparete, amici, ragazze, amiche e ragazzi che mi facevano ascoltare la loro musica.

Quali sono i generi musicali e gli artisti che si riversano nelle tue produzioni?

Ascolto veramente di tutto, dalla musica Classica al metal punk core. Chiaro ho avuto come tutti, dei periodi in cui ero in fissa con un genere più che un altro. Al momento però sto in palla con i CANNIBALE.

In cosa si caratterizza lo stile di Fonni e in cosa vuoi che gli ascoltatori si rispecchino nei tuoi testi?

Mi piacerebbe che a dirlo fosse chi ascolta i miei brani! 

Il tuo primo EP si intitola “Entrèe” ed è composto da quattro tracce. Come nasce?

Diciamo che l’idea di fondo, era quella di creare un Ep indie pop in chiave Fonni, e con i miei amici produttori lo abbiamo fatto.

Con questo progetto accompagni gli ascoltatori in un viaggio alla scoperta della tua storia e della tua identità. Dicci di più su questo aspetto!

Penso che il raccontarsi, il descriversi sia parte fondamentale di questo mestiere, ognuno aggiunge un piccolo tassello.

Il sound di “Entrèe” è personale ed unico, fondendo il lato cantautorale del rap old school alle melodie pop. Come hai lavorato a queste sonorità e in che modo rispecchiano i testi?

La dimensione strutturale della scrittura rap lascia spesso un buon margine per una descrizione di una scena, di un sentimento o di qualunque cosa, ed a me questa cosa piace molto, una narrazione continua.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

I progetti sono molti, ho in ballo un sacco di cose ma preferisco non dire niente, spero di potervi aggiornare presto!

C’è qualcosa che vorresti dire ai nostri lettori?

Preferisco sia la mia musica a parlare però ringrazio molto chi ascolterà l’ep.

Fonni for Siloud

Instagram: @c_fonni_
YouTube: Fonni

Credits: Out Loud PR

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...