InTheMusic: Gaetano, interview

Gaetano è un ragazzo come tanti altri: spesso fuori posto, sempre in ritardo, che cerca di trovare il suo spazio nel mondo. “Backpack” è il titolo del suo album di debutto, fatto di sonorità e atmosfere che si evolvono sempre più in stile dance mantenendo però una forte matrice pop.

Nome: Gaetano
Nazionalità: Italiano
Brani pubblicati: A Bigger Splash, Goodbyes & Thunders, We Still Got The Radio etc.
Album pubblicati: Backpack
Periodo di attività: dal 2022
Genere musicale: Elettronica
Piattaforme: Spotify, Tidal, Soundcloud, Bandcamp

Chi c’è dietro Gaetano?

Gaetano è un ragazzo come tanti altri: spesso fuori posto, sempre in ritardo, che cerca di trovare il suo spazio nel mondo. Suona e si arrangia cercando di sbarcare il lunario.

Come nasce il tuo progetto musicale e chi vuole rappresentare? 

Suono da quando ero adolescente, mettevo i dischi nelle feste dei licei e facevo musica a casa. Nel corso degli anni sono riuscito a costruirmi una sorta di studio portatile con cui ho prodotto tantissima musica ma la concretezza è arrivata in uno di quei lunghi periodi di lockdown in cui il tempo pareva si fosse fermato per tutti. Se il mondo sembrava immobile allora pensavo che fosse il momento giusto per muoversi. 

Perché questo nome d’arte rappresenta al meglio la tua musica?

Una volta stavo con una ragazza e mi portò a cena dai suoi genitori. Per un’ora buona non mi rivolsero la parola, stavano lì a bere, mangiare e chiacchierare fra loro. Poi il padre mi guarda e mi dice: “Gaeta’, passami o’ vin'”. Non mi chiamavo ancora Gaetano allora ma la stessa insistenza della ragazza iniziò a farmi apprezzare la mia nuova identità.

Quali sono le tue influenze musicali principali e come le riportati nelle tue produzioni?

Ci sono molti riferimenti più o meno espliciti. La prima traccia dell’album per esempio è palesemente dedicata ai Daft Punk, è stata composta proprio il giorno in cui si sono sciolti e volevo rendergli omaggio, ma ho cercato di mettere dentro tutto ciò che amo: i Cassius, Todd Terje, Lindstørm, Paul Kalkbrenner, Moroder, Ratatat.

Descrivici ora le caratteristiche delle tue produzioni: quali sono i tratti che ti rendono unico?

I brani hanno un’estetica giocosa e sono stati pensati e composti con grande spontaneità. Credo che siano molto riconoscibili, questo è dovuto anche all’utilizzo degli stessi strumenti in chiave diversa per tutto l’album. È un tipo di musica che è in una zona di confine fra il pop e la musica dance intesa come quella che fa muovere il sedere sulla pista. 

“Backpack” è il titolo del tuo album di debutto, fatto di sonorità e atmosfere che si evolvono sempre più in stile dance mantenendo però una forte matrice pop. Come nasce e come è stato prodotto?

É nato senza aspettative in un sottotetto di Roma con quei pochi strumenti a disposizione, mai arrendersi.

Questo progetto si presenta con un’atmosfera frizzante ed elegante, concepito come breve viaggio diviso in tre atti, scanditi da due intermezzi che accompagnano l’ascoltatore nel mondo “gaetaniano”. Quali sono le tematiche che porti avanti?

Le tematiche che ho trattato nella stesura dell’album sono quelle del viaggio, della crescita, della trasformazione e il mio intento era forse quello di trasformare gli errori che ho fatto nella vita in musica. 

Quali sono le basi su cui si fonda “Backpack” e in cosa trova la sua cifra stilistica?

Nella commistione fra digitale e analogico, nel giusto equilibrio fra complessità e leggerezza e nella giocosità dell’estetica sonora.

Quali progetti hai per il futuro?

Andare a dormire.

C’è qualcosa che vorresti dire ai nostri lettori?

Se vi devo dei soldi sappiate che non ne ho, c’è una lunga lista d’attesa.

Gaetano  for Siloud

Website: www.gaetano.world
Instagram: @gaetano.world

Credits: GM press

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...