InTheMusic: Mercoledì, Clied

Clied foto 3Alessandro Franchi, in arte CLIED, è un giovane autore e cantante viterbese. Si è affacciato al mondo della musica tramite i suoi studi di canto, gli stessi che hanno fatto scoppiare la sua passione per il rock, il funk e il blues. E’ tra i cantanti che orbitano nel giro di Peter White, entrambi sono anche sotto lo stesso management di Paolo Canto.

Da qualche anno ha cominciato a scrivere, per passione ma anche per necessità di condividere delle esperienze vissute. I suoi testi si basano per la maggior parte su un dialogo continuo con sé stessi, fatto di tanti e differenti stati d’animo che condizionano la sua vita e di tante scelte da prendere. Una cosa è certa: non è mai monocromatico.

La sua forma di espressione prevalente è l’uso di metafore interiori rette da melodie che ne spiegano l’emozione, la quale può variare più volte in una canzone come nella vita quotidiana. Le sue sonorità sono diverse e ricalcano le sue passioni, tra pop, rock e funk. Il suo genere è l’alternative me, così come definito nell’intervista che noi di Siloud gli abbiamo fatto qualche tempo fa (clicca qui per leggerla!).

Il distacco tra il mondo dell’infanzia e quello degli adulti è il tema del suo singolo d’esordio Capelli Bagnati (Dammi Aria) e del suo ultimo singolo Malibu. Attraverso questi brani l’artista viterbese è riuscito a raggiungere ottimi risultati a livello di streams. Il messaggio che si vuole trasmettere all’ascoltatore è quello di non fermarsi al primo ascolto ed alle parole in sé, ma di cogliere il secondo significato che esse possono racchiudere, proprio come le esperienze che plasmano la nostra vita: non ci si può fermare alle apparenze, i dettagli nascosti fanno la differenza.

Tutti i singoli rilasciati finora dal cantante presentano dalle sonorità acustiche interessanti. CLIED ci guida nella sua musica, facendoci provare emozioni anche completamente opposte tra di loro.

Clied mercoledìMercoledì è l’ultimo brano rilasciato firmato CLIED. Rappresenta una metafora su ciò che c’è in mezzo nella nostra vita, tra i momenti in cui non stiamo bene e quelli in cui è difficile pensare ad una domenica senza che poi questa sia affiancata da un lunedì. Nel brano ci si rifugia nel sabato, pieno di sogni e speranza, per una domenica perenne dove si raggiunge la realizzazione dello stare bene.

Direzione artistica, mix e master sono stati affidati al produttore Gabriele Fossataro (in arte Niagara), che ha guidato la band (formata dal cantante stesso, Matteo Gullo al basso, Gianmarco Pandolfi alla chitarra e Alex Natalini alla batteria) nella produzione del brano.

CLIED sta stupendo tutti con la sua musica. I suoi racconti uniti alle melodie di Niagara hanno creato un mix perfetto. Siamo curiosi di vedere cosa accadrà in futuro!

AD

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...